Il tuo pc è protetto da intrusioni?

In un mondo sempre più connesso la sicurezza informatica diventa sempre più importante: proteggere i nostri dati è una priorità.

Ma come possiamo fare per proteggere i nostri pc da intrusioni?

Non sempre è necessario installare software specifici e dal funzionamento complesso. Spesso è sufficiente adottare pochi semplici regole che ci rendano meno “ vulnerabili” agli attacchi informatici.

Ecco tre semplici mosse che ci aiuteranno rendere più sicuri i nostri device:

Proteggere fisicamente le apparecchiature informatiche

Niente di più facile. Si tratta di adottare semplici accorgimenti che impediscano l’accesso fisico ai nostri device a  persone non autorizzare.

Per esempio possiamo:

  • Usare i lucchetti per cavi per proteggere i dispositivi.
  • Teniere chiuse le stanze delle telecomunicazioni.
  • Utilizzare gabbie di sicurezza (gabbie di Faraday) attorno alle apparecchiature per bloccare i campi elettromagnetici.

Questi accorgimenti sono efficaci per i pc fissi ma per proteggere i notebook e gli smartphone cosa dobbiamo fare?

Utilizziamo dei “lucchetti virtuali” ovvero sistemi di autenticazione che consentano l’accesso solo ai soggetti autorizzati:

  • password di accesso  
  • sistemi di crittografia
  • sistemi di riconoscimento biometrico
Sicurezza Protezione

Rendere il sistema operativo meno vulnerabile

La base degli attacchi informatici è la vulnerabilità del sistema ovvero la presenza di falle nei sistemi di gestione che rendano più semplici le intrusioni.

Per  neutralizzare la maggior parte degli attacchi informatici dobbiamo semplicemente autorizzare  il download e l’istallazione delle patch dei sistemi operativi, degli aggiornamenti delle applicazioni e dei sistemi di gestione messe a disposizione dalle aziende produttrici dei sistemi operativi a bordo dei nostri device.

In altre parole non dobbiamo ignorare gli avvisi che spesso compaiono su pc o smartphone mentre stiamo lavorando o navigando in rete  e ci segnalano la necessità di riavviare il dispositivo per consentire l’istallazione di un aggiornamento di sistema.

Non esiste il sistema operativo perfetto.

Qualunque software, anche quello più sofisticato, presenta degli errori  che si manifestano in fase di esecuzione del programma e che vengono corretti proprio mediante gli aggiornamenti.

Per una protezione completa ricordiamo anche di aggiornare i programmi di terze parti che abbiamo installato sul nostro pc ( Adobe, Java etc.) e le applicazioni che utilizziamo sul nostro smartphone.

Navigare in sicurezza

Il web è l’ambiente ove si realizzano più facilmente gli attacchi informatici.

Il comportamento distratto o inconsapevole dell’utente favorisce le intrusioni e determina il successo degli attacchi informatici.

Per questo è necessario verificare sempre la fonte da cui si scarica il materiale sul web, da cui proviene una richiesta di informazioni o di aggiornamento di sistema. Tutti gli inviti all’azione possono essere potenzialmente falsi e portare all’istallazione di un malware al solo fine di sottrarre i dati del malcapitato.

L’istallazione di sistemi di protezione quali  antivirus o firewall non è di per sé sola sufficiente: va sempre accompagnata da un atteggiamento cauto e consapevole circa le minacce presenti sul web.


Potrebbe interessarti